I agree with Terms and Conditions and I've read
and agree Privacy Policy.

Schedule a Visit

Nulla vehicula fermentum nulla, a lobortis nisl vestibulum vel. Phasellus eget velit at.

Call us:
1-800-123-4567

Send an email:
monica.wayne@example.com

2 mesi ago · · 0 comments

Non solo bambini. Consigli per Adulti e la Terza Età al tempo del Coronavirus

Questa emergenza sta ponendo ciascuno di noi in una situazione nuova e sconosciuta che ha imposto una repentina modifica della nostra routine, delle abitudini che hanno sempre fatto parte delle nostra vita e nelle quali ci riconosciamo. Di fronte ad un cambiamento così inaspettato e ad un virus di cui sappiamo ancora poco, essere spaventati è normale. La paura, anzi, è fondamentale per la nostra difesa e sopravvivenza poiché, nella giusta misura, ci permette di proteggerci da rischi e pericoli. Ma in una situazione così è facile che essa ceda velocemente il passo al panico che invece rischia di diventare controproducente. Possiamo quindi provare a ridurla seguendo qualche semplice consiglio:

  • No alle informazioni non ufficiali. “Ho ricevuto su whatsapp un audio di un medico che diceva…”, “In un post su Facebook ho letto che…”, “Sì, ma il sito tal dei tali dichiarava che…”, “Un amico della cugina di mia nipote…” : con i social e l’accesso costante al web è facile incappare in simili informazioni e la tentazione di prenderle per verità è assolutamente normale, soprattutto in un momento di incertezza come questo. Ma attenzione! Utilizziamo solo fonti certe come i siti del Ministero della Salute, del Governo, dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Scegliamo 1 o 2 momenti al giorno per informarci, possibilmente lontano dal momento di mettersi a letto.
  • Attenzione all’igiene. Il Sito del Ministero della Salute ha indicato le corrette procedure per l’igiene. Questo virus ci fa pensare a noi come comunità: ognuno di noi è chiamato a contribuire nel rispetto di tutti.
  • Rispetta le regole. Anche se la tentazione di uscire di casa è tanta, è necessario l’aiuto di tutti per contrastare il virus e tornare alla normalità. Rimani in casa, se puoi, e informati sui servizi che ogni Comune sta predisponendo (consegna della spesa o dei farmaci, ad esempio).
  • Mantieni le tue abitudini, per quanto possibile. È cambiato tuto, ma continuare a fare permette di allontanare la mente dai pensieri continui e dalla tensione. Continua a cucinare se ti piace, continua a leggere i libri preferiti, continua a giocare a carte…
  • Sì all’attività fisica e all’aria aperta. L’isolamento è obbligatorio, ma chi ne ha la possibilità può godersi il sole quando c’è nel proprio giardino, dal balcone di casa, aprendo la finestra. Il sole ricarica le energie. Inoltre qualche semplice esercizio di ginnastica da casa può aiutarti a tenerti in forma e a farti sentire meglio.
  • Dormire, mangiare e bere regolamente: soprattutto per le persone più anziane, è importantissimo non dimenticarsi di mantenere un’alimentazione regolare e bere tanta acqua. Per riposare meglio è utile svolgere attività rilassanti ed evitare di ricercare notizie sul Coronavirus prima di addormentarsi per non scivolare nel sonno con emozioni negative e paura.
  • Distanti ma vicini. L’isolamento non annulla i rapporti. Utilizziamo le chiamate e le videochiamate con Skype, Whatsapp o altre applicazioni. Facciamoci insegnare da figli e nipoti come usarle. Parlare è importante, condividere anche. Le emozioni positive ci fanno bene!
  • Non c’è solo il Coronavirus. Racconta la tua infanzia ai tuoi nipoti, chiacchiera con gli amici, i parenti… Ricordati che nella tua lunga vita hai già superato altri momenti di difficoltà, dentro di te ci sono le risorse per affrontare anche questo periodo.
  • Da ultimo. L’isolamento è una condizione nuova: ci sono persone che utilizzano questo momento di stop impegnandosi in tante attività diverse, imparando cose nuove o dedicandosi a numerosi passatempi. Non tutti siamo uguali. C’è anche chi preferisce riposarsi, guardarsi un film, leggere qualche libro, procedere con più calma…Va bene. Non sentirti in difetto se non hai voglia di fare mille cose. L’importante è mantenersi attivi e non stare tutto il tempo a letto, il modo o i tempi li puoi scegliere tu.

 

Risorse utili

Ministero della Salute http://www.salute.gov.it

Governo Italiano http://www.governo.it

Organizzazione Mondiale della Sanità https://www.who.int/

Istituto Superiore di Sanità https://www.iss.it/

Centro di epidemiologia dell’ Istituto Superiore di Sanità https://www.epicentro.iss.it/

Protezione Civile http://www.protezionecivile.gov.it/

Condivisioni 0

Categories: adulti, Anziani, Psicologia, Senza categoria

nicoven

Nicole Venturini

Psicologa, Psicomotricista

Lascia un commento